VISITARE I VULCANI CON I BAMBINI

visitare i vulcani coi bambini

Noi siamo genitori. Abbiamo due bambini di 5 e 2 anni. Prima di affrontare un viaggio o recarci a visitare un posto nuovo o fare semplicemente un’escursione su un vulcano ci chiediamo se sia adatta anche ai nostri bambini perché ci piace condividere nuove esperienze con loro.

Il viaggio con i bambini si arricchisce di mille sfumature nuove, tante quanti sono i loro sorrisi meravigliati.

Certo non è tutto rose e fiori, ci si stanca parecchio e ci si impegna più del solito benché in vacanza.

Per questo è ancora più importante accertarci che ciò che abbiamo in programma sia adatto ai nostri pargoli.

L’interrogativo più grande lo destano certamente i vulcani: sarà sicuro visitarli con i bambini?

La risposta è positiva, non ci sono motivi particolari per cui i bambini non dovrebbero salire sui vulcani purché si rispettino alcune regole.

Al di sopra di una certa altitudine è sconsigliato per i bambini andare in escursione perché l’altezza potrebbe provocare dei problemi. In generale mantenendoci sotto i 2000 metri non sbagliamo, qualunque sia l’età dei nostri piccoli.

Volendo essere più specifici, dai 2 anni ai 5 ci si può spingere fino ai 2500-3000 metri sempre cautamente e stando attenti al presentarsi di sintomi anomali. Dai 5 ai 10 è permesso spingersi fino ai 3000 e sopra i 10 l’organismo dei bambini è come quello di un adulto, con stessi rischi e benefici.

Sto facendo questa premessa relativa all’altitudine perché alcuni vulcani superano i 3000 metri, come il maestoso Etna.

L’interrogativo più grande lo destano certamente i vulcani:
sarà sicuro visitarli con i bambini?

La risposta è positiva, non ci sono motivi particolari per cui i bambini non dovrebbero salire sui vulcani purché si rispettino alcune regole.

volcans avec enfants
EXCURSION ETNA WIT OUR LITTLE ADVENTURERS

Durante un’escursione classica in 4×4 sull’Etna ci si mantiene intorno ai 1800 mslm quindi nessun problema per i bambini, anche piccoli. Ci sono poi diversi itinerari sull’Etna che è possibile fare con loro, visitare i Crateri Silvestri, i Monti Sartorius, percorsi in pineta, Piano Provenzana, da soli o guidati.

Per le escursioni che portano in cima (2900/3000 mslm) vale il discorso sull’altitudine.

Il vulcano in sé non comporta rischi quando non ci sono eruzioni. Nel caso di eruzioni però dobbiamo tenere conto di alcuni fattori come

  • La distanza dalle bocche eruttive
  • L’emissione di prodotti vulcanici come lapilli, cenere e bombe vulcaniche.

Se l’eruzione è abbastanza distante dal luogo dell’escursione e non c’è emissione di cenere allora possiamo partecipare senza pensieri coi nostri piccoli ai tour che probabilmente ci condurranno ad ammirare la potenza della natura.

Se parliamo di visitare Stromboli con i bambini invece occorre qualche accorgimento in più. Stromboli è un vulcano in eruzione permanente e la potenza delle sue esplosioni varia da un momento all’altro.

In questo caso noi sconsigliamo il percorso fino alla cima con bambini troppo piccoli, sia per le esplosioni sia per la discesa nel cosiddetto “sabbione”, un vallone di sabbia vulcanica molto morbida che si alza al passaggio degli escursionisti e che andrebbe ad intossicare i nostri bambini.

Diciamo che dai sei anni in poi è possibile affrontare un’escursione fino alla cima di Stromboli.

Il percorso che giunge ai 400m, con l’affaccio sulla Sciara del Fuoco, è invece fattibile anche con bambini di 4/5 anni, a cui piace camminare e sono abituati a lunghe passeggiate. Anche in questo caso la discesa può essere fatta al calar del sole quindi muniteli di torcia frontale e consiglio una mascherina per il viso, contro la sabbia.

Questo per quanto riguarda i vulcani siciliani. Per ogni vulcano che vorrete visitare consiglio di consultare le guide locali che sapranno indirizzarvi sulle escursioni più adatte a voi e ai vostri bimbi.

Iscriviti alla nostra Wild Letter, riceverai i nostri itinerari in regalo

Vuoi restare sempre aggiornato sulle novità in programma, i viaggi in partenza, le notizie sui vulcani del mondo e conoscere in anteprima le date delle tue prossime avventure? –>Da oggi potrai iscriverti alla nostra WildLetter.

Ma non è finita qui. Per ringraziarti, ti regaliamo i nostri itinerari trekking sull’Etna, da scaricare e usare in libertà.

Grazie di far parte dei Wild Adventurers!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

*
*